skip to Main Content
〈 IBZ Sede Bologna 〉 Sito istituzionale IBZ · IBZ Sede Milano

▶︎ ELEVATI STANDARD DIDATTICI E ATTREZZATURE ALL'AVANGUARDIA

▶︎ IL 99,5% DEGLI STUDENTI AMMESSI SUPERA GLI ESAMI DI ABILITAZIONE

▶︎ IL 97% DEGLI STUDENTI ABILITATI TROVA LAVORO NEI SEI MESI

Slider
CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN OTTICA OFTALMICA APPLICATA AI PROCESSI PRODUTTIVI E COMMERCIALI DELL’INDUSTRIA OFTALMICA E DELLE MONTATURE

Milano, Ottobre 2018 – Maggio 2019

Il Corso di specializzazione si pone l’obiettivo di formare coloro che aspirano lavorare nelle imprese della filiera dell’ottica in:

  • posizioni di Assistente Marketing, Product Manager, Marketing tecnico, Customer Service, Responsabile produzione, Responsabile RX, Agente Senior, Responsabili Commerciali dell’industria delle lenti oftalmiche e dei filtri solari.
  • posizioni di Assistente di Marketing, Product Manager, Product Specialist, Product Director, Responsabili Commerciali, Venditori, Promotori dell’industria dell’occhialeria e dei servizi.
  • posizioni di Responsabile degli assortimenti/category, Responsabile centro servizi e montaggio oftalmico della distribuzione ottica specializzata.

Introduzione: Lo scenario di cambiamento in cui si inserisce il Corso

Il ciclo economico, che ha assunto la denominazione di globalizzazione, si è manifestato con un insieme di fenomeni che in concorso fra loro hanno interessato, anche se in modo diverso, tutti i settori economici e tutti i paesi.

Uno dei fenomeni che hanno caratterizzato e facilitato l’espansione della globalizzazione è stato l’integrazione in un’unica entità aziendale di tutti i processi e tutte le funzioni presenti all’interno delle filiere che si concludono con una sola tipologia di prodotto, vissuta dal consumatore finale in quanto tale, dando così vita a quella che in dottrina viene definita impresa filiera.

Frutto del passaggio dalla dimensione aziendale a quella della somma di funzioni aziendali è la focalizzazione di tutte le scelte strategiche e gestionali, inclusa la marginalità, sul prodotto finale da cui derivano conseguentemente la riduzione del costo finale di produzione e la coerenza e l’uniformità dei processi industriali e logistici.

Uno dei principali effetti strutturali, provocato dalla globalizzazione sull’assetto e le aree di appartenenza delle imprese, è il progressivo abbattimento della distinzione fra imprese appartenenti all’area industriale e/o quella distributiva e la storica conseguente competizione.

L’ottimizzazione dei costi che si è venuta a creare con l’integrazione diretta o attraverso meccanismi di esternalizzazione delle produzioni è condizione basilare per entrare con successo nella competizione mondiale della convenienza, asse portante del successo degli attori della globalizzazione.

Ai molti esempi di imprese filiera oggi attive, da Ikea a Inditex (Zara), si è di recente aggiunta la fusione Essilor-Luxottica i cui effetti, ad iniziare dall’evidenza che la filiera termina con un prodotto finito: gli occhiali, hanno cominciato a manifestarsi ancor prima della sua realizzazione.

Tra tutte le imprese che operano all’interno delle filiere di prodotto, che per varie ragioni, ad iniziare dalla dimensione, e similmente accade per gli operatori che agiscono al loro interno, vogliono, in prospettiva, restare competitive, corre l’obbligo di creare fra di loro un effetto rete che riproduca, in parte o in toto, gli effetti dell’economia di scala e di massimizzazione dei profitti della filiera.

Finalità del corso

L’insieme delle motivazioni contenute nella premessa richiede agli addetti delle imprese appartenenti alle filiere di prodotto di possedere oltre alle conoscenze e abilità richieste dal settore aziendale e merceologico in cui operano, anche una visione complessiva dei processi in cui la loro funzione è inserita ed una capacità di dialogo, finalizzata all’ottimizzazione del prodotto finale, con i suoi interlocutori.

Gli addetti alla produzione e alla fornitura dei punti di vendita ottici specializzati di strumenti oftalmici si trovano sovente nella condizione di collocare le prescrizioni ai clienti all’interno della disponibilità del listino di produzione. Soprattutto dopo la diffusione dell’optometria, le prescrizioni sono diventate più complesse, in quanto tengono conto anche di elementi non propriamente oftalmici.

Raggiungere il massimo risultato fra la prescrizione e l’evasione dell’ordine passa anche dal diverso bagaglio professionale di chi opera nell’industria oftalmica e di chi, ottici e oculisti, prescrivono gli strumenti di correzione.

Il Corso di specializzazione si pone l’obiettivo di fornire ai partecipanti:

  1. le nozioni di ottica e optometria necessarie alla corretta individuazione dei bisogni di natura visiva che i prodotti oggetto dell’attività dei partecipanti debbono soddisfare;
  2. gli strumenti professionali atti a fluidificare la comunicazione fra addetti all’industria e ottici operanti a contatto con il pubblico dei clienti ametropi;
  3. assicurare ai partecipanti l’acquisizione di conoscenze per stabilire la relazione fra i contenuti ottico/optometrici delle prescrizioni e le proprietà chimiche e fisiche dei materiali in funzione della loro congruità;
  4. la capacità degli operatori di interpretare le conseguenze dei loro interventi sulla funzionalità del prodotto finale;
  5. la capacità di comunicazione tecnica e organizzativa e di lavoro coordinato all’interno della filiera.

Struttura del Corso

Il corso è costituito da tre blocchi disciplinari e concettuali:

  1. le conoscenze di base dell’ottica e dell’optometria e i loro risvolti applicativi alla produzione industriale e alla commercializzazione;
  2. la conoscenza dei materiali che concorrono alla produzione dell’occhiale e delle loro caratteristiche fisico-chimiche e prestazionali;
  3. le informazioni relative alle richieste e peculiarità delle imprese che operano a monte e a valle della funzione da loro svolta e delle attese dei diversi tipologie di fruitori finali dell’occhiale.

 

IL PROGRAMMA DEL CORSO – Aree e Moduli di insegnamento

 

MaterieOre
Fondamenti di ottica36
Nozioni di Anatomia e fisiologia oculare16
Meccanismi di funzionamento della visione12
Le lenti oftalmiche20
Le funzionalità delle lenti oftalmiche64
Colorazioni e filtri solari20
Trattamenti di superficie12
Il laboratorio di montaggio oftalmico24
Normativa e certificazione dell’occhiale secondo gli standard UNI – EN – ISO
Criteri di conformità 
4
Lenti a contatto16
Lenti oftalmiche vetro e polimeri8
Trattamenti4
Lenti a contatto 4
Totale moduli didattici, ore di didattica d’aula ed di esercitazioni240

 

Didattica

La didattica prevede 240 ore di attività suddivise in:

  • lezioni frontali in aula,
  • testimonianze e approfondimenti condotti dalle aziende partner,
  • esercitazioni su casi concreti realizzati in collaborazione con aziende della filiera ottica,
  • visite/incontri in aziende del settore,
  • attività pratiche di laboratorio presso le aziende della filiera.

Le attività didattiche potranno essere integrate con tirocini presso le aziende partner presenti in Emilia Romagna (sede di Corso Bologna) e in Lombardia (sede di Corso Milano).

Coordinamento Didattico e Docenze

Il coordinamento e la predisposizione della documentazione e l’organizzazione del Corso sono realizzati dai docenti dell’IBZ Vision Sciences Department e dalla IBZ Business and Management School dell’istituto Zaccagnini.

I docenti del blocco di ottica e optometria e scienze dei materiali provengono da esperienze accademiche, professionali e di insegnamento nel Corso di abilitazione alla professione di Ottico e nei Corsi di Optometria dell’Istituto Zaccagnini. I riferimenti al mercato ed al marketing del prodotto saranno sviluppati da docenti IBZ Business & Managment School.

Gli insegnamenti riguardanti le norme UNI-EN-ISO ed i criteri di conformità sono affidati a Certottica.

Le lezioni di scienze dei materiali e le testimonianze saranno curate dalle aziende del settore e saranno tenute da Quadri che operano in primarie imprese industriali e distributive.

Durata e frequenza

Il corso avrà la durata di otto mesi, dal 22 Ottobre 2018 al 27 Maggio 2019.

La frequenza prevede una giornata completa alla settimana, di norma il lunedì dalle ore 09:00 alle 18:00, per agevolare le visite e le attività in azienda, i tirocini e la quota di studenti – lavoratori.

La frequenza potrà avvenire in giornata diversa sulla base delle esigenze degli studenti.

Sede del Corso

Il Corso di specializzazione nell’anno scolastico 2018/2019 sarà attivato a:

  • Milano presso la sede dell’Istituto Zaccagnini, Via Daniele Crespi 9, 20123 Milano;
  • Bologna, presso la sede dell’Istituto Zaccagnini, Via Gherardo Ghirardini 17, 40141 Bologna.

OPEN DAY, VISITE ALL’ISTITUTO ZACCAGNINI E COLLOQUI INDIVIDUALI

Open Day in vista dell’anno scolastico 2018/2019

MILANO

  • Luglio 2018 - Lunedì 30 dalle 10 alle 19;
  • Agosto 2018 - PORTE SEMPRE APERTE NEL MESE DI AGOSTO
    Dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 e sabato dalle 9:30 alle 12:30;
  • Settembre 2018 - Sabato 8 dalle 10 alle 18, Domenica 9 dalle 9 alle 14 e Lunedì 10 dalle 10 alle 18.
  • Ottobre 2018 - Sabato 6 dalle 10 alle 18, Domenica 7 dalle 9 alle 14 e Lunedì 8 Ottobre dalle ore 10 alle 18.

NON PUO’ PARTECIPARE AGLI OPEN DAY?

Colloqui informativi individuali e le visite guidate si possono realizzare – previo contatto con la segreteria scolastica e appuntamento – tutto l’anno dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle 18:00, il sabato dalle ore 09:30 alle 12:30.

Retta scolastica

La retta scolastica è di € 4200,00 che viene così suddivisa: € 700,00 all’atto dell’iscrizione, il saldo della quota rimanente di € 3.500,00 può avvenire in un’unica soluzione contestualmente al versamento della quota di iscrizione, entro l’1 Ottobre 2018 oppure può essere rateizzata in otto ratei mensili da ottobre 2018 a maggio 2019.

La retta comprende la frequenza, gli strumenti ed i materiali per le esercitazioni pratiche e le dispense in formato software disponibili nell’area riservata del portale dell’Istituto e la visita ai laboratori di Certottica a Longarone. Sono esclusi i costi di trasferta nelle aziende che saranno a carico dei partecipanti o, in parte, sponsorizzati dalle aziende partner le cui sedi saranno prevalentemente nella provincia di Milano e Varese.

Ammissione, requisiti di ammissione e iscrizioni

Titolo di accesso richiesto per l’ammissione al Corso: titolo di scuola media superiore.

Il Corso è a numero chiuso pari a 30 iscritti.

Nel caso in cui il numero delle domande fosse superiore al numero chiuso, elemento preferenziale per l’ammissione sarà costituito dal possesso dei seguenti requisiti:

  • licenza di abilitazione di ottico;
  • laurea in ottica e optometria;
  • dipendente/collaboratore di un’impresa del settore ottico;
  • conoscenza di livello elementary/basic della lingua inglese.

Iscrizione: per effettuare l’iscrizione è necessario compilare la Domanda di Ammissione, versare la quota d’iscrizione ed inviare sia la Domanda, sia la quietanza di versamento della quota di € 700,00 alla segreteria dell’Istituto Zaccagnini che ne darà conferma di ricezione, con indicazione dell’avvenuta ammissione, entro due giorni lavorativi.

Pre-Iscrizione: al fine di agevolare gli studenti delle classi V delle scuole superiori ed, in generale, gli interessati che desiderano aver la certezza di essere ricompresi nel numero chiuso, fino al 10 luglio 2018 è possibile effettuare la pre-iscrizione al Corso compilando ed inviando il modulo specifico unitamente al versamento della quota di euro 200,00.

Tale quota sarà conteggiata quale anticipo della retta scolastica.

La segreteria darà conferma di ricezione e provvisoria ammissione entro due giorni lavorativi.

▶︎ Preiscrizione Ottica Oftalmica Applicata A.S. 2018
▶︎ Domanda Ammissione Ottica Oftalmica Applicata A.S. 2018 2019

La segreteria entro due giorni lavorativi dal ricevimento della domanda si metterà in contatto con il candidato per informarlo riguardo l’accettazione provvisoria della pre-iscrizione e/o della domanda di ammissione e se è rientrato nel numero programmato annuale di studenti ammissibili.

Nel caso in cui il numero chiuso fosse stato raggiunto, il candidato può richiedere di essere inserito con riserva in lista di attesa nell’eventualità si dovessero verificare delle rinunce al corso.

SEGRETERIA

Per ulteriori necessità o per informarci di una Sua visita all’Istituto potrà contattare la Segreteria, dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09:00 alle ore 18:00 ed il Sabato dalle ore 09:30 alle ore 12:30, allo 028372000 – fax 028358369 – e-mail: segreteria@istitutozaccagnini.it

Back To Top